Invito di Sosta

Appuntamenti con la danza contemporanea d’autore
VIII edizione novembre 2015/aprile 2016 – Teatro Mecenate di arezzo
Domenica 13 marzo ore 18.15 – “IPERREALISMI” di Helen Cerina

[dropcap]I[/dropcap]l quinto incontro della rassegna INVITO DI SOSTA Appuntamenti con la danza contemporanea d’autore organizzata dall’Associazione Sosta Palmizi, è “Iperrealismi” di Helen Cerina, in scena domenica 13 marzo al Teatro Mecenate di Arezzo alle ore 18.15.

Ci vuole un alto livello di prodezza e virtuosismo tecnico per simulare la  realtà. Ecco l’idea: riprendere con la videocamera persone anonime in situazioni pubbliche e riprodurre i loro movimenti in altri luoghi e in teatro. Chissà se ora ci sono due persone che stanno compiendo esattamente lo stesso gesto nello stesso momento? Magari uno dei due sta aspettando l’autobus sotto la neve e l’altro sta parlando al telefono nel suo salotto, il loro gesto è identico ma il significato è diverso.

Ecco il risultato: la danza. Attraverso l’esaltazione dei dettagli il soggetto viene messo a fuoco e lui/lei non è mai stato/a così vivo/a, così umano/a come lo è ora nei nostri corpi su questo palco.

Lo spettacolo si rifà al concetto di readymade: un oggetto che decontestualizzato assume nuovo significato.

La disponibilità di mezzi di ripresa su telefoni cellulari, computer, CCTV, ha cambiato il modo di percepire il linguaggio video, abituandoci ad accettare immagini di bassa definizione, inquadrature poco accademiche e mancanza di drammaturgia pensata a priori, rendendoci obbligatorio ma ormai normale lo sforzo di immaginare ciò che nella ripresa si vede male o manca.

“La mancanza di drammaturgia intesa come successione di elementi atti a raccontare una storia o situazione, stimola maggiormente l’osservazione e l’attenzione per i dettagli e fornisce spunto per nuove costruzioni drammaturgiche. Mi interessa trasportare questa capacità di osservazione indagatrice allo spettacolo dal vivo, uscendo dai codici della danza e del teatro per porre l’attenzione sul movimento, la qualità dell’accadimento che è già di per se narrazione e virtuosismo. Da questi presupposti lo spettacolo si sviluppa in 5 sezioni che indagano il principio di decontestualizzazione e ricontestualizzazione del movimento pedestre facendo riferimento all’interazione del video e della performance dal vivo come mezzo per cambiare la narrazione stessa del video”. (H.Cerina)

CREDITI – Idea e regia Helen Cerina. Performance Francesca Gironi, Orlando Izzo, Elisa Mucchi, Annalì Rainoldi. Costumi Valentina Ragni e Helen Cerina. Suoni Aliendee. Musiche P.Tchaikovsky, Joan as Police Woman. Luci Chiara Zecchi e Helen Cerina. Grazie a Claudia Giordano e Alessandro Sciarroni. Realizzato con il sostegno di Amat, Inteatro, Kilowatt Festival. Distribuito in collaborazione con Arearea.

Al termine di ogni spettacolo, come ogni anno, il pubblico potrà confrontarsi con gli artisti, partecipando a preziosi momenti di conoscenza e approfondimento, importanti per gli spettatori e per gli stessi artisti.

Info e prenotazioni
Ingresso spettacoli: abbonamento a sei serate € 35 / Intero € 10 – ridotto € 8 (anziani, studenti, disabili)
Associazione Sosta Palmizi  Tel: 0575 630678 – 334 6786749 | info@sostapalmizi.it | www.sostapalmizi.it

L’Associazione, sovvenzionata dal MiBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo, a seguito di una sinergia quinquennale con la Regione Toscana è assegnataria del contributo triennale a sostegno delle residenze artistiche e culturali finalizzate alla diffusione della cultura delle arti dello spettacolo dal vivo, ha stipulato una convenzione triennale con il Comune di Arezzo.

Invito di Sosta

×

Carrello

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizzo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie

Informativa estesa cookie | Informativa Privacy